lunedì 21 dicembre 2015

Vivi Verde Coop salviette struccanti idratanti delicate

Ciao polpette! Oggi post super veloce, giuro. Vi voglio dire due parole su queste salviette struccanti super famose nel web. Nella mia zona la Coop non è diffusa ma in occasione di un viaggio in Emilia le ho volute provare, incuriosita da molte di voi.
Parlo ovviamente delle salviette struccanti della linea Vivi Verde Coop, che visto il prezzo piuttosto contenuto e l’Inci di tutto rispetto mi hanno fatto gola per parecchio tempo.

salviettecoop3
La confezione contiene 20 salviette molto ben umidificate, per niente secche anche dopo qualche tempo dall'apertura, ha un PAO di 6 mesi e certificazione Leaping bunny. Le ho pagate 1,70 euro in un punto vendita Coop (le trovate sia negli ipermercati sia nelle loro parafarmacie, se non ho capito male).
Detto ciò, l’uso è valso l’attesa di provarle? Vi dirò, NI. Ma voglio essere il più possibile chiara.

sabato 12 dicembre 2015

Haul Maquillalia

Ma ciao care! Oggi post veloce e chiacchierino (le due cose non sono necessariamente compatibili e lo sappiamo). Avevo una gran necessità di un correttore nuovo –giuro- e ovviamente non potevo limitarmi solo a quello. I correttori nel carrello sono magicamente diventati due ed è comparso un top coat. Ma dimmi te questi siti fraudolenti.

DSC_5039
  • Seche Vite top coat (7,95 euro): avevo bisogno di un top coat nuovo dopo averne comprato uno terribile qualche mese fa (vi metterò in guardia al più presto, devo solo provarlo qualche altra volta) e chi meglio di lui??
  • Catrice Liquid camouflage 010 Porcellain (3,99 euro): lui è stato il primo a finire nel carrello, lo puntavo da molto tempo ma nello stand fisico non ho mai avuto il piacere di vederlo (cavallette alla Coin Cagliaritana dico a voi). Ho scelto la colorazione più chiara e sinceramente non so ancora se è stata una grande scelta. Sulla mano si ossida parecchio ma sul viso l’ho provato troppo poco. Vi farò sapere.
  • NYX HD concealer CW02/Fair (6,90 euro): l’ho visto sul sito e non so come è finito nel carrello a mia insaputa. Non so proprio, è successo, non ero esattamente lucida. Probabilmente lui è un po’ troppo chiaro per essere utilizzato per coprire le occhiaie ma è perfetto per l’uso che voglio farne io, ovvero coprire gli schifi. Vi aggiornerò anche su di lui!

martedì 1 dicembre 2015

PaciugoPedia 3 #3

Ma ciao mie adorate! Per fortuna questa volta sono in perfetto orario per la pubblicazione, ma non parliamo della qualità del mio paciugo.
Questo mese il trucco da riprodurre era della LINDONA, lei, l’unica e la sola musa della paciugopedia. Lo trovate QUI nel suo blog personale.

paciugo3_3

UGUALI AHHH??? Per carità. Non sono ciglia-munita, non lo sono e non lo sarò mai, e questo trucco non mi dona particolarmente per molti motivi. Avrei potuto provare ad utilizzare il piegaciglia ma ho quei due peli talmente fragili che non mi è parso il caso di rischiare visto che non sarei dovuta uscire. Fate finta che io abbia delle ciglia meravigliose e andiamo avanti. 
Purtroppo non avendo la meravigliosa struttura ossea di Lindona nostra la mia palpebra fissa è decisamente più cicciuta della sua e mi sono dovuta arrangiare. Dal vivo oltretutto il marrone pareva anche molto meno caldo e più simile al suo grigio/nero/marrone. Ovviamente ho toppato. 

SVAMPI YOU HAD ONE JOB.


Prodotti utilizzati:

sabato 7 novembre 2015

PaciugoPedia 3 #2

Mea culpa, sono in ritardo per la mia stessa rubrica, ma sono stata molto occupata a seminare il terrore ad Halloween (?). Novembre sarà un mese molto pieno e vi chiedo già scusa per eventuali disguidi paciugosi, recupererò le condivisioni appena potrò. Ma veniamo al dunque.
Il mio paciugo. 
Il trucco in questione è di @makeupby_ev21 e decisamente non gli ho reso giustizia. PERDONAMIH.

pp3_2_collage
Viggiuro che dal vivo era tutto più scuro ed intenso, è un problema che ho sempre e con qualsiasi trucco, semplicemente in foto rende solo la metà del pigmento che applico. Ho poi voluto provare un eyeliner liquido che non uso spesso (e noterete il perché). Beh insomma, io ci ho provato ma evidentemente ho perso nel marrone per strada. Avrei dovuto mettere una base chiara sotto l'argento, ma ovviamente mi è venuto in mente solo dopo aver fatto le foto. 
Grazie Svampi per essere sempre così d'esempio per la PaciugoPedia. 

Prodotti utilizzati:

mercoledì 7 ottobre 2015

Project Ten Pan #6

Finalmente torno con un P10P, è stata dura ma ce l’abbiamo fatta, come al solito ho leggermente superato i 10 prodotti. Prima di proporvelo ho cercato di pubblicarvi le ultime recensioni arretrate, ed eccoci qua!
  1. Omia non sapone Eco-biologico mani e viso all’Aloe Vera
  2. Auchan acqua micellare struccante dinamizzante
  3. Biopoint crema corpo anticellulite e snellente
  4. Roc Soleil Protexion after sun
  5. Neutro Roberts deodorante Extra Fresco
  6. Dove deodorante Go Fresh antitraspirante al cetriolo e té verde
  7. Borotalco deodorante Fresh
  8. Garnier Grafic spuma coiffante onde&ricci
  9. 2x Essence Sun Club lipgloss
  10. Burt’s Bees balsamo labbra rigenerante con Olio di Melograno
  11. Badger lip balm Highland Mint
  12. Johnson’s salviette viso struccanti sebo-normalizzanti
  13. Campioncino: NeoStrata Resurface Face Cream Plus
ptp8

giovedì 1 ottobre 2015

PaciugoPedia3 #1

E finalmente eccoci qua, al primo post della PaciugoPedia più lunga di sempre. Se non sapete di cosa sto parlando e/o cosa è cambiato dalle precedenti edizioni vi rimando a QUESTO POST. Inizio col dirvi che è da un sacco che non mi trucco decentemente (eccola là la Svampi che si para le chiappone), causa estate, causa pigrizia e tante altre cose, quindi abbiate pietà di me, migliorerò!!
Il trucco di questo mese è di Ilovemyaddiction che trovate su MakeupGeek e sul suo blog personale.
paciugo3_1
La prima cosa che noterete è che ho cannato il colore dell’eyeliner. EBBENE Sì. Non ho un eyeliner di quel viola caldo e sinceramente l’unica matita in mio possesso che poteva essere utile non mi soddisfaceva a contrasto. Sì, sì, le solite scuse Svampi, partiamo già male.

Prodotti utilizzati:
Ombretti:
  • Sleek palette Original (il verde chiaro e il verde scuro/ottanio sulla palpebra superiore e il viola per fissare la matita sulla rima inferiore)
  • Kiko water eyeshadow Limited Edition 02 Light Gold (angolo interno)
  • Pupa Vamp! compact eyeshadow 103 Cookie (per la sfumatura alta)
Matita:
Sopracciglia:
Mascara: Maybelline Colossal

domenica 27 settembre 2015

Johnson’s salviette viso struccanti sebo-normalizzanti

Ciao ragatte! Oggi un’altra categoria cosmetica a cui mi sono molto affezionata ultimamente. Le salviettine struccanti quando mi capita di stare fuori giornate intere mi sono terribilmente utili. Queste le ho trovate in saldo e ne ho volute approfittare. Sì, un prodotto Johnson’s, lo so, ma costavano davvero poco (QUI trovate il loro haul).

salviettejohn1
Sulla confezione c’è scritto 2,90 euro ma le ho pagate in offerta 1,79 euro. La confezione contiene 25 salviette piuttosto grandi (190x185mm) con una trama non estremamente delicata, a volte le ho sentite graffiare un po’ la pelle. Ma a parte questo non struccano granché. Non sono molto imbevute, perciò è necessario sfregare prima di riuscire a togliere tutto, specie il mascara.
Qui sotto vi lascio l’Inci:

giovedì 24 settembre 2015

30 Day Shred - dimagrire col pipistrello - LIVELLO 2

Eccoci qui pipistrelle al mio secondo post sul 30 Day Shred di Jillian Michaels di cui trovate tutte le info del caso QUI. Ho terminato da qualche giorno il livello 2 e mi sto prendendo un po’ di pausa perché è stato davvero difficile arrivare alla fine. Stasera ho comunque intenzione di iniziare con il primo giorno del livello 3, fatemi un in bocca al lupo!

KXbwG00

martedì 22 settembre 2015

Burt’s Bees balsamo labbra rigenerante con Olio di Melograno

Buondì pipistrelìn! Mi affretto a scrivervi una caterva di post su prodotti che ho appena terminato. Capita anche a voi di finire tutto in una volta? Non so perché ma succede sempre.
Sapete già che i balsami labbra sono uno dei miei argomenti preferiti. Ho le labbra estremamente secche in ogni periodo dell’anno e non posso farne a meno. Ho voluto provare questo burro perché presente in un kit di B’sB ad un prezzo conveniente, QUI trovate l’haul.

bsbburro

giovedì 17 settembre 2015

Paciuga tu che paciugo anch’io

Buongiorno miei pipistrelli zuccherosi! EBBENE Sì. La PaciugoPedia è tornata!! Siamo arrivate alla terza edizione e io non potrei esserne più felice. L’avete sempre riempita di colori e di amore e la sento un po’ come una figlioletta fortunata. Se non sapete di cosa sto blaterando vi rimando al primo, timidissimo post in cui vi spiego tutto QUI

Per riassumervi cosa facciamo in due parole: prendendo spunto da un gruppo di foto che ho raccolto sul web ricreiamo tutte insieme il trucco proposto (uno alla volta, lo stesso per tutte per ogni appuntamento) sul nostro tipo di occhi, per divertirci, trovare i colori e le forme che più ci piacciono, adattandolo alle nostre necessità. Non siete costrette a mostrarci tutto il viso, basta anche la foto di un solo occhio per partecipare. Non è una gara, tutte possono giocare, non serve essere makeup artist o avere la fotocamera più faiga in commercio, anche se non avete un blog o una pagina social!

PERò.

Ebbene sì, c’è un però. Questa edizione si veste di nuovo. Per andare incontro alle richieste di molte paciughine ho deciso di allargare i tempi di partecipazione, per renderla più rilassante un po’ per tutti. I post non saranno una volta a settimana come prima ma, rullo di tamburi, una volta al mese! La data indicativa sarà il primo di ogni mese, per 12 mesi. Sì, ci siamo allargate, da 10 post a 12, per accompagnarci tutto l’anno. Ci ho pensato parecchio e mi è sembrata la soluzione più facile da rispettare e ricordare. Spero sia anche più fruibile la condivisione dei vostri post su fb e l’aggiornamento dell’album delle vostre foto.

Ma ora ciancio alle bande, vi presento i trucchi che ho scelto con tanto ammmmmmmore per voi.
PicMonkey Collage1

venerdì 11 settembre 2015

30 Day Shred - dimagrire col pipistrello - LIVELLO 1

Avete presente quella voglia di rinascita che accompagna i primi giorni di settembre? Unitela a troppi spritz estivi e ad un’occasione speciale ai primi di ottobre. Il risultato sarà un pipistrello grassoccio e disperato perché i jeans invernali le tiran’ su tutte le ciccette sui lati (immaginatevi la scena, su, voglio che la visualizziate).

Che fai, non cerchi un workout fattibile in casa e con risultati veloci? Tu ingenuo pipistrello potrai incappare in Jillian Michaels e i suoi workout. Inizierai da quello consigliato per noi divano-aficionade, il 30 day shred. “Interessante” dirai, si possono anche scaricare su Pinterest piccoli calendari per organizzarsi, assolutamente dall’aspetto innocuo, e inizi già a fomentarti.

A questo punto tu, pipistrello, cercherai il primo video (disponibile su Youtube sul canale BeFit, tutti i link utili alla fine del post), metterai le tue scarpine da ginnastica e una maglia XXL, pronto a sudare per te e altri 10.
E suderai, mio caro pipistrello. Suderai parecchio.

d7f45a6f9b402a06ca1c8f068d054e17

mercoledì 9 settembre 2015

Omia Non Sapone Eco-Biologico mani e viso all’Aloe Vera


Che brutto nome. 
MA SCIAO pipistrelle!! Finalmente vi parlo di questo detergente viso acquistato ormai 4 mesi fa. L’ho utilizzato almeno due (ma più spesso tre o più) volte al giorno da maggio a settembre, quindi per tutto il periodo primavera/estate. Ho voluto provarlo perché orfana dell’Avene Antirougeurs necessitavo di un sapone delicato per il viso. Già vi dico che è delicato ma assolutamente non quanto l’Avene (ma nemmeno lo promette).

Pulisce bene il viso, fa una schiuma molto sottile e si sciacqua bene. Non lo sento particolarmente disseccante ma allo stesso tempo mi ha aiutata in estate a mantenere la pelle pulita (senza effetti rebound dei prodotti più sgrassanti).
Vi ricordo che io ho una pelle mista, quindi ho zone più grasse (e, purtroppo, soggette ad acne) e zone più secche (che invece tendono a spellarsi se non idratate). Questo è un esempio di detergente che in estate va bene anche per la mia pelle indecisa.

nonsapone2
La confezione contiene 300 mL di prodotto, è liquido ma non troppo da scivolare dalle mani.
Non contiene parabeni, SLES e PEG, coloranti sintetici o glicole propilenico. è certificato ICEA e Leaping Bunny, ha un PAO di 12 mesi e l’ho pagato 2,89 euro

Nonostante il gel d’Aloe che contiene non l’ho sentito particolarmente lenitivo anche se sicuramente molto fresco sul viso. 
L’azienda avverte che è un prodotto soggetto a variazione di colore ma sinceramente non è stato il mio caso, è sempre rimasto leggermente giallino. La profumazione è piuttosto fresca, per nulla sgradevole sul viso mentre massaggiate, anche se sono arrivata alla fine ringraziando di non doverla più sentire (è un problema mio, mi succede con qualsiasi prodotto!). Qui sotto vi lascio l’Inci.

lunedì 17 agosto 2015

Deborah La Cipria n°30


Buongiorno mie adorate polpettine. Eccoci dopo la pausa di Ferragosto (vi state riposando? o come me avete dovuto riniziare a studiare?) a parlare di un prodotto che mi ha lasciata piuttosto perplessa. Ho la pelle mista, con zone lucide ma anche zone piuttosto secche, per me trovare una cipria che funzioni su tutto il mio viso è decisamente difficile. 
Ho acquistato “La Cipria” di Deborah Milano nella colorazione 30 (che dal sito risulta essere una delle più chiare, con colorazione neutra. Ne approfitto per dire che questo sistema di numerazione non è per nulla chiaro e ho dovuto passare molto tempo allo stand per scegliere il colore più adatto) sperando facesse al caso mio.

debcip1
Contiene 13 grammi di prodotto, ha un PAO di 24 mesi per un prezzo che varia da stand a stand (mi sembra di averla pagata sui 7 euro da OVS). La confezione è molto “economica”, poco stabile e plasticosa. La superficie della cipria poi è granulosa, per niente setosa, e rilascia uno strato spesso di polvere se prelevata con il suo spugnino. Purtroppo non sono mai riuscita ad utilizzarla con il pennello perché troppo adesa alla cialda, insomma sarete costrette ad applicarne quantità industriali con la spugnetta, tentando di sfumarla piuttosto inutilmente.
Ha un profumo fortissimo e persistente, che pur ricordandomi molto il beauty vintage delle mie nonne non gradisco particolarmente sul viso.

domenica 2 agosto 2015

Come organizzare un beauty per un viaggio breve

Svampi edition

Ciao pipistrelle mie adorate! Come promesso di ritorno dal mio miniviaggio di tre giorni vi parlo del mio magico beauty che si è rivelato molto azzeccato e per niente eccessivo *si autopatpatta*, ma prima!!
*inizio pippone*
Premetto che io d’estate mi trucco veramente poco, giusto il tanto per non sembrare morta di recente, perciò in questo post vedrete solo lo stretto indispensabile. Ovviamente la quantità di makeup da portare in vacanza varia a seconda delle nostre abitudini, del luogo che andiamo a visitare e dal tipo di bagaglio di cui disponiamo, qui vi mostro quello che è stato utile per me e le mie esigenze.
*fine pippone*
Dunque! Partiamo dal piccolo beauty di makeup, a cui seguirà quello per la cura della persona (e/o del pipistrello). Vi elencherò tutto come in una lista per crearvi una sorta di post reminder nel caso in cui vi serva per ricordare cosa mettere nel vostro beauty.

beautytrucco

martedì 28 luglio 2015

Debby Extrashine long lasting Top Coat


Ciao pipistrelle! Rieccomi qui a darmi una regolata con i post e finalmente parliamo, dopo moltissimi post di skincare, di makeup! Nello specifico voglio parlarvi di un top coat che mi ha veramente stupita, non gli avrei dato un soldo bucato ma devo ricredermi.

debbytop
è il deBBy (marchio ciofane del gruppo Deborah) extraSHINE top coat, contiene 7,5 mL di prodotto, ha un PAO di 36 mesi e un prezzo che si aggira sui 5 euro (dipende dal punto vendita, io l’ho trovato a meno).
Ho voluto provare lui perché sono mesi che lo stand NYC di cui mi servo non viene rifornito del loro Turbo Dry top coat, che amo. Ho anche tentato di tornare sui miei passi e riacquistare l’Essence Better than gel (che un tempo amavo e di cui vi ho parlato QUI) ma qualcosa nella formula dev'essere cambiato ed è diventato un pappone colloso orripilante.

mercoledì 22 luglio 2015

Badger Lip Balm Highland Mint

Buongiorno miei preziosi pipistrelli! In questo periodo di studio matto e disperatissimo gli unici prodotti di cosmesi che davvero ho utilizzato con costanza sono stati i detergenti e gli idratanti. Ho da poco terminato questo burrocacao acquistato a Marzo su EccoVerde e ne approfitto per parlarvene brevemente.

badger burrocacao2
Dopo una buonissima esperienza con un altro tipo di balsami labbra Badger (che purtroppo non mi risultano essere più in vendita) ho voluto provare questa linea scegliendo la profumazione Highland Mint, insomma una freschissima menta.
La confezione contiene 4,2 grammi di prodotto, è certificato USDA Organic e Leaping Bunny, ha un PAO di 12 mesi e un prezzo di 3,49 euro su EccoVerde (maora lo vedo a 3,89!!), dove l’ho acquistato io.

lunedì 29 giugno 2015

Dr. Scheller gel lavante delicato al melograno

Buongiorno mie pipistrellose lettrici. Oggi recensione velocissima su un detergente viso che ho acquistato qualche mese fa su EccoVerde. è un gel per pelli delicate di Dr. Scheller, l’ho scelto perché è un periodo un po’ gne per la mia pelle e avevo proprio bisogno di qualcosa di meno aggressivo della mia solita routine.

drscheller detergente2
Contiene 125 mL di prodotto, ha un PAO di 6 mesi e l’ho pagato 5,79 euro. Non contiene siliconi, oli minerali o coloranti sintetici. La consistenza è…strana. Lui dice di essere un gel, ma non avevo mai trovato un gel così…moccioso. è un gel estremamente compatto, non esattamente piacevole al tatto, ma ci si fa l’abitudine (moccio, è identico al moccio. Io ve l’ho detto). Ne basta pochissimo, fa una leggera schiuma e non secca assolutamente la pelle, pur sgrassandola. Purtroppo ha un odore un po’ plasticoso, decisamente poco piacevole, ma che almeno non permane sul viso dopo che si sciacqua.

martedì 9 giugno 2015

Auchan Acqua Micellare struccante dinamizzante

Ciao polpette di pipistrello! Ricompaio in queste lande desolate per parlarvi velocemente dell’acqua micellare che ho utilizzato in questi ultimi mesi. Si tratta della Eau demaquillante dynamisante di Auchan, per gli amici acqua micellare.

Premessa: io tendo a truccarmi abbastanza sul viso, quindi questa acqua micellare è stata messa alla prova sia con fondi liquidi (Urban Decay e Pupa), sia con fondi in crema (The Balm), tutti rigorosamente incipriati. Non trucco particolarmente gli occhi ma ho le ciglia molto fragili, che non sopportano molto gli sfregamenti.

acquamicellare
L’acqua micellare è velocemente diventata il mio metodo di struccaggio viso preferito. è molto veloce, per niente fastidiosa e piuttosto efficace. Ne applico qualche push nel dischetto di cotone, lo passo sul viso (e sugli occhi dopo averli già struccati per comodità con il bifasico) e a seconda della base che ho ripeto il passaggio per una o due volte.
Questa di Auchan ha una confezione a push come i classici saponi, non molto comoda a dire la verità, trovo che esca troppo prodotto, e soprattutto troppo diretto sullo stesso punto, impedendomi di imbibire bene il dischetto.

lunedì 18 maggio 2015

Burrocacao Legami SMACK Natural Lip Balm

Ciao pulzelle, finalmente riesco a scrivermi nuovamente! Mi sono fatta aspettare parecchio ma eccomi qui. Parliamo di burri labbra, che è sempre un argomento tra i miei preferiti, c’è sempre da imparare. Questi burri in particolare li ho conosciuti inizialmente tramite voi polpettine, mi sembra la prima volta grazie a Soffice Lavanda, e non posso far altro che ringraziarvi. Sì, spoiler all’inizio del post come al solito.
Li ho provati in tre profumazioni (di cui una, la menta, acquistata due volte), sia utilizzandoli in combinazione con altri burri sia da soli per lunghi periodi di tempo.

burroc3naturaldrop3smack
Con questo collage poco riuscito ve li presento. Il primo in assoluto è stato Cool Mint (profumazione di menta delicata e assolutamente non eccessiva), ho poi acquistato Natural Drop (che al mio naso sa di Labello, in senso buono) e Pure Aloe (semplice profumo di burro di cacao). In realtà ho notato che le uniche cose che cambiano tra una profumazione e l’altra in termini di formulazione sono appunto il profumo e il colore, per il resto sono completamente sovrapponibili.

venerdì 24 aprile 2015

Haul molto utile e molto noioso (Garnier, Johnson's, Omia, Malizia, I Provenzali)

Ciao polpettine, visto che la sottoscritta non sembra più capace di mettere due parole in fila per scrivere una review ne approfitto per un post decisamente più facile. Sapete quei momenti in cui sembra che in casa finisca tutto? Ecco. Queste foto sono il risultato di una spedizione punitiva in profumeria.
DSC_4230
  1. Garnier Acqua Micellare Fresh (4,29 euro): dopo aver letto il post di Vally’s Corner sulla sua sorellina per pelli sensibili mi ero ripromessa di provarla. Purtroppo ho trovato solo questa per pelli miste e grasse in negozio e la scelta è stata obbligata, però devo dirvi che l’ho già provata un paio di volte e non mi è dispiaciuta per niente! Non mi brucia gli occhi e non lascia aloni di mascara. Ma vi aggiornerò!
  2. Garnier Grafic spuma onde&ricci (4,40 euro): nella mia ricerca delle spuma perfetta ho voluto provare questa. Anche questa già provata sia su capelli bagnati (per definire le mie onde) sia su capelli asciutti per eliminare il crespo e penso proprio di aver scelto bene! Mi piace, non appiccica, non sporca i capelli e mi fa durare il mosso fino a tre giorni. L’unica pecca e che lascia le punte un po’ dure, ma credo sia più un problema di quantità applicata che cercherò di correggere.
  3. Johnson’s face care salviette viso struccanti sebo-normalizzanti (1,79 euro): io che compro un prodotto Johnson’s? Me ne sono stupita anche io, ma erano in offerta e ho voluto provarle, è sempre comodo avere un pacco di salviette a casa, ultimamente ne sto provando davvero tante e quando finirò queste voglio provare a farvi un post comparazione.
  4. Omia non sapone eco-biologico mani e viso all’aloe vera (2,89 euro): è sempre una buona occasione per provare detergenti viso. Fa giusto una schiumetta leggera, pulisce bene e non mi sembra secchi troppo. Non è male per ora, vi farò sapere come sarà con i primi veri caldi!
  5. Malizia Lacca forte ecologica (2,29 euro): allora, sull'ecologia ho qualche dubbio, ma è la lacca che uso di solito e non mi dispiace, costa poco e fa abbastanza bene il suo dovere. E soprattutto non sporca troppo i capelli, cosa per me fondamentale.
  6. I Provenzali sapone per viso e toeletta profumato alla Crema (di) Latte (1,90 euro): questa a dir la verità non l’ho presa per il viso ma per pulire i pennelli, la userò solo occasionalmente per mani e viso. Ancora non l’ho aperta perché ne ho una di The Body Shop in uso (che adoro, è morbidissima e lascia viso, mani e pennelli morbidi e profumati. Purtroppo era una limited edition! Grazie Manuki :****) ma questa ha un profumino delizioso e non potevo lasciarla lì per nessuna ragione al mondo.

Ed eccoci qua, fine del mio haul di “cose utili e poco interessanti”. Spero di potervi dire di più presto, soprattutto per quanto riguarda l’acqua micellare. Ci aggiorniamo miei pupilli :**** 

Svampi

domenica 29 marzo 2015

Kiko Super Colour Eyeliner (107 Blue Majorelle, 110 Viola Regale Perlato, 113 Verde Oliva)

Buongiorno pipistrelline adorate. Sono riuscita a salvare il mio pc dopo avergli fritto l’alimentatore con una ciabatta difettosa, ed eccomi finalmente qui. Il fato si mette tra me e l’aggiornamento del blog.
Oggi parliamo di uno dei miei prodotti in assoluto preferiti di Kiko, che mi salva sempre quando sono molto in ritardo o non so proprio come truccarmi. Parlo dei Super Colour Eyeliner, eyeliner liquidi  colorati (ma va' Capitan PipistrellOvvio???) con un pennello in feltro.

Senza titolo-51
La confezione contiene 1,7 mL di prodotto che ha un PAO di 9 mesi, per un costo di 6,90 euro (mentre scrivo attualmente in sconto a 3,90). Il pennellino è classicissimo, una punta conica in feltro insolitamente rigida che mi permette di essere estremamente precisa e la trovo davvero comoda anche quando sono di fretta. Nonostante li usi abbastanza frequentemente il pennello non si è assolutamente rovinato (e ho assolutamente superato il PAO!!!).
Il range di colori è piuttosto ampio, con 13 colorazioni (tra cui anche un rosa meraviglioso) tra cui però manca un nero, che avrei molto apprezzato con questa stessa formula.

domenica 22 marzo 2015

Haul ciccioso Eccoverde e Sephora

Ciao topolastre! è da tanto tempo che non ci si sente, purtroppo la vita universitaria mi distrugge. Ma bando alle ciance, queste cose le sapete già. Qualche settimana fa è stato il mio compleanno e vi mostro regali e autoregali cosmetici *_*
Inizierei con i due pezzi grossi.

DSC_3719
La mia pipistrella di bellezza preferita mi ha regalato il fondo più desiderato della storia, l’Urban Decay Naked Skin (nella colorazione 2.0), subito seguito dal correttore della stessa linea (colorazione Light Neutral) che ho acquistato con una carta regalo sfruttando contemporaneamente il 20% di sconto per la festa della donna. Sono entrambi terribilmente confortevoli, li amo, c’è poco da dire. Spero di avere presto l’occasione di farvi foto del prima e dopo, se il tempo la smette di fare il simpaticone.

DSC_3733

martedì 17 febbraio 2015

Avene Antirougeurs dermo-detergente fluido

Ma buonasera ragatte. Dovete sapere che la vostra saggia pipistrella qui presente ha una lista delle review da fare ma che questo prodotto nello specifico per vari motivi non ne vuole saperne di essere cancellato. TOGLIAMOCELO DI MEZZO!!
Bene, parliamo di un prodotto particolare, una via di mezzo fra un detergente viso e un latte detergente, promette di lavare il viso con delicatezza ma anche di struccare. Fa parte della linea Avene anti-rossori, dedicata in particolare a chi soffre di couperose. Premetto che io più che couperose al tempo avevo soprattutto rossori da acne, e mi è stato consigliato dal mio dermatologo.
ave1Il flacone contiene 300 mL di prodotto e il prezzo si aggira sui 13,14 euro in farmacia e parafarmacia (io l’ho sempre acquistato in sconto sui 10 euro). Certo non stiamo parlando di un prodotto economico ma un flacone mi dura circa 3, 4 mesi e il prezzo viene ammortizzato nel tempo.

Ho iniziato ad utilizzare questo detergente durante un trattamento dermatologico piuttosto aggressivo, la pelle con qualsiasi altro detergente mi tirava, specie con i miei classici saponi o gel anti-imperfezioni. Con lui invece ho trovato la pace, fa solo una leggerissima schiuma ma ha più la consistenza di un latte detergente, senza però lasciare quella sensazione di unto e pesante di un latte detergente. Ha una profumazione molto delicata e piacevole.

Inizialmente mi sembrava, essendo io abituata a prodotti molto più sgrassanti, che non pulisse abbastanza la mia pelle mista. Invece devo dirvi che dopo tre confezioni e varie pause è solo una questione di abitudine. La pelle abituata ad essere sgrassata più pesantemente produce molto più sebo di quanto non facesse con l’uso costante di questo dermo-detergente.

Dal punto di vista dei rossori sinceramente non posso dirvi niente, non ho notato nessun particolare miglioramento legato al suo utilizzo.

venerdì 30 gennaio 2015

Pupa fondotinta Active Light 003 Dark Ivory

Buongiorno pipistrelle e pipistrelli. Oggi un post un po’ deprimente. Parliamo di un fondotinta liquido di cui avevo sentito parlare benissimo in tutti i luoghi e in tutti i laghi poco dopo la sua uscita. Alla ricerca di un fondo liquido mediamente coprente ma soprattutto leggero sulla pelle mi sono imbattuta più e più volte in campioncini del Naked Skin di UD ma pur essendomene innamorata ho voluto provare l’Active Light di Pupa vista l’abissale differenza di prezzo (19.90 euro prezzo consigliato –ma spesso in sconto- vs i 35 del Naked Skin). Sbagliai ragazze, sbagliai. Ma vi spiego.

Senza titolo-27
Questo fondo Pupa si presenta così:

La luce che nasce dall'innovazione. 
Un mix di Polveri Sferiche e Pigmenti Luminosi che attivano ed esaltano la naturale luminosità del viso. 
Texture fondente dal comfort estremo, ultraleggera e facile da indossare per una pelle satinata e setosa. 
La delicata profumazione iper femminile ne esalta la freschezza e la sensorialità. 
Che, per carità, sembra Santo Graal spalmabile. Partiamo dalla più grossa imprecisione: l’odore. IPER FEMMINILE? DAVVERO? Non avevo mai sentito un prodotto per il viso più profumato. è un misto di floreale e alcohol, che dopo l’applicazione evapora leggermente ma rimane comunque ben presente per molte ore. Io sinceramente me ne accorgo solo al momento dell’applicazione ma chiunque vi dia il classico bacio sulla guancia lo sentirà.
Chiusa la parentesi profumazione vi presento il prodotto in sé: è un fondo liquido Oil Free, segnalato da Pupa per tutti i tipi di pelle, con un totale di 12 colorazioni, 2 per pelli asiatiche (?), 6 caucasiche e 4 scure o nere. Alcune di queste colorazioni hanno un SPF10 (compresa la mia che è la 003), le più scure invece solo SPF6. Contiene 30 mL di prodotto e ha un PAO di 12 mesi.

domenica 25 gennaio 2015

Kiko Haute Punk Double Glam eyeliner 109 Peacock Green/Agate Violet

Buongiorno pipistrelle mie adorate. Oggi parliamo di una matita presa per puro caso ai saldi Kiko che però ha trovato un posto fisso nel mio angolino di trucco. E no, questo non è uno spoiler sul risultato finale della recensione. Bene, iniziamo.
Kiko propone spesso questo tipo di matita doppia, con colori diversi alle due estremità. Nel caso della 109 i colori sono, come dichiara Kiko, un verde pavone e un viola agata, direi colori abbastanza azzeccati. Inizio col dire che per il mio gusto è una combo meravigliosa anche da usare assieme, già mi immagino un eyeliner sfumato con all'interno il viola che gradualmente diventa petrolio verso la coda.

kikom2
Il packaging non è solidissimo. I due tappi non riescono a sigillare perfettamente la mina e ho paura che questo difetto con l’andare del tempo le porterà a seccarsi. è anche vero che la matita contiene solo 1 grammo di prodotto e probabilmente la terminerò prima che questo problema si ponga. 
è in plastica ma facilmente temperabile. Non necessita di essere temperata spessissimo, a meno che non abbiate bisogno di averla molto appuntita (ma se vi può essere utile scrive benissimo anche se applicata prima su pennellino angolato).
La mina è molto morbida fin da subito, molto confortevole da applicare sull’occhio. Il verde petrolio è satinato d’azzurro, mentre il viola sembra avere una base molto scura, quasi nera, con una miriade di perle rosa.

venerdì 23 gennaio 2015

[Tag] 5 buoni propositi per il 2015

Cose che ancora non facciamo e che dovremmo fare nella nostra beauty routine

Ma sciao fanciulle, sono stata taggata da quell'anima malefica di Susi in questo tag che si ripromette di metterci in riga in questo nuovo anno. Questo post è nato da quelle menti geniali di Parola di Deirdre e Biancaneve makeup, giuro giuro giuro che cercherò di rispettare tutti i seguenti punti per rendervi fiere di me.
tagbuonipropositi


Skincare viso: Tasto dolente. Alcune di voi sanno che sono in cura per un’acne moderata da qualcosa come due anni. Finalmente (tutte le dita incrociate e dovuti scongiuri) forse sto vedendo la luce con alcune creme prescrittemi dal dermatologo. L’unico buon proposito che posso ripromettermi è di struccarmi sempre bene appena torno a casa e smettere di non applicare i miei trattamenti quando torno tardi la sera. Cattiva Svampi.



Skincare corpo: Più scrub e meno rasoio pipistrella. Voglio impegnarmi a trovare e utilizzare un buono scrub ALMENO due volte al mese, specie prima della depilazione.



Skincare capelli: Smetterla di fare gli occhi dolci alla piastra appena ho un ciuffo fuori posto, e smetterla di utilizzare sempre il calore per asciugarli. Ho la fortuna di avere i capelli naturalmente ondulati se asciugati all’aria, quindi meno piastra e calore, più onde naturali. Non nego di voler anche dare una chance all’ecobio, ma non so proprio se riuscirò ad essere costante.



Make up e Nails: Sicuramente vorrei fare una bella cernita, specie dei prodotti che uso poco, e metterli in uso magari creando una sorta di scatolina da cui pescarli più facilmente la mattina. Vorrei anche essere meno pigra e usare più ombretti, mettere il rossetto almeno due volte a settimana, cercare di sfruttare tutti i miei smalti e non solo i colori che naturalmente uso di più, ed infine riniziare ad utilizzare (fino almeno a terminarlo!!) il burro per cuticole della Badger e tenerle curate e carine a vedersi nonostante le debba tenere molto corte.



Alimentazione: Pensare più ragionevolmente a quello che mangio specie fuori casa, meno fast food e più cose semplici. E ovviamente continuare a fare movimento almeno tre volte a settimana, ancor meglio se attività leggera tutti i giorni.


Bene ragazzuole, so che sarà terribilmente difficile per me mantenere tutte queste promesse, ma giuro che ci proverò. Spero di potervi dire a fine di quest’anno che sono diventata una pipistrella migliore U___U grazie ancora a Susi per avermi nominata per questo tag, vi invito caldamente a farlo, mal comune mezzo gaudio pipistrelle, aiutiamoci a migliorare tutte assieme!!

Svampi

mercoledì 14 gennaio 2015

Pupa Lasting Color GEL Smalto 029 Explosive Pigments

Buongiorno topolastre volanti! Oggi parliamo di uno smalto che tristemente mi sta abbandonando dopo un onorato servizio, lo 029 dei Gel di Pupa. Vi ricordate quando Pupa ha fatto la promozione sugli smalti? Ecco, l’ho preso proprio in quella occasione, a Settembre 2013, quindi direi che nel giro di poco più di un anno questo simpatico amico dovrà salutarmi.

pupgel2
è un marrone/rosso scurissimo, uno dei miei colori preferiti sulle unghie e sfruttato tantissimo, tanto che ormai ci saranno al massimo due applicazioni nella boccetta ma si è addensato troppo (e fate conto che ho già provato a diluirlo con il Diluente di Mavala).
Contiene 5mL di prodotto per un prezzo consigliato di 6,90 euro (il prezzo cambia a seconda del punto vendita).
Ha una consistenza molto densa rispetto agli smalti Pupa classici, è corposo ma per nulla difficile da stendere, anzi il pennello molto largo aiuta tantissimo e servono davvero pochi minuti per entrambe le mani. Questa consistenza è più facile da controllare specie nel giro-cuticola, mentre ha bisogno di qualche attenzione in più in punta.

giovedì 8 gennaio 2015

Kiko Daring Game Mistery Smoky Eye Pencil 17 Heady Rock Brown

Buongiorno mie care! è da moltiiiiissimo che non ci sentiamo, mi dovrete perdonare ma il tempo che posso dedicare al blog è davvero poco, sigh. Oggi vi parlo di una matita Kiko che trovate attualmente saldata perché facente parte di una vecchia collezione limitata, la Daring Game. Sono rimasta vittima dei prodotti esposti alla cassa, ebbene sì, credevo di essere forte.

matitakiko4
Sul loro sito viene presentata così:
Matita contorno occhi dal colore intenso e dalla texture altamente sfumabile. Grazie alla texture morbida e scorrevole e all’applicatore altamente tecnico è possibile stendere il tratto all’infinito per creare un perfetto look smoky eyes. Il rilascio colore immediato dona profondità allo sguardo. Un elegante pack metallico custodisce l’intero corpo della matita e dell’applicatore, mostrando un prodotto in perfette condizioni anche dopo un intenso e prolungato utilizzo. Grazie alla particolarità del pack, la matita, da portare sempre con sé, consente di applicare il make up con stile e originalità. Uso esterno.
Come potete leggere Kiko punta sul packaging innovativo della matita, costituita, come vedrete nella prossima foto, da un corpo e due tappi abnormi, uno lunghissimo per la punta e uno più corto per il pennellino da sfumatura. Se posso dire la mia su questa idea della Kiko sarà: fa schif. Signor Kiko, davvero pensava che io non avrei distrutto costantemente la morbidissima punta della Sua matita con quel tappo metallico così poco pratico? Pensi a noi ciompe la prossima volta. Oltretutto il pennellino è sempre stato molto spennato, ogni tanto l'ho utilizzato e non è male, ma si è aperto sempre di più col tempo. 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...