sabato 22 giugno 2013

Lavera Faces Tonico viso schiarente

Buongiorno pulzelle e pulzelli, review decisa dal nostro amato pubblico *scroscio di applausi*. Sono qui in questa calda giornata a parlarvi del tonico Lavera che ho acquistato quasi 4 mesi fa dal sito Ecco Verde. Viene presentato come adatto alle pelli miste e impure per lenire e rinfrescare la pelle senza seccarla, preparandola agli step successivi.

Io, giovine ingenua, cercavo un tonico senza alcohol all'interno. E indovinate qual è il suo secondo ingrediente? Meh. Ma questa è colpa mia che non controllo bene, quindi andiamo avanti.
La confezione contiene 125 mL (più piccina della mia mano) e l'ho pagata 5,89 euro.
Il tonico in sé ha un profumo piuttosto dolce, al mio naso è piacevole ma immagino che possa non piacere. Non è comunque persistente.
Io lo uso sia dopo lo struccaggio per aiutarmi a sciogliere i residui di fondo sia qualche volta anche la mattina dopo aver lavato il viso.
Non avendo acquistato il resto dei prodotti di questa linea non vi posso dire come funzionino in combinata ma con l'uso esclusivo del tonico non ho notato nessun effetto schiarente né su eventuali rossori né sulle cicatrici da brufoletti.
è però piuttosto rinfrescante e per nulla appiccicoso, cosa che mi permette di non risciacquarlo (cosa che invece faccio con qualsiasi altro tonico non homemade). Non l'ho trovato per nulla disseccante, anzi, la pelle dopo l'uso sembra più tonica. Aiuta abbastanza a sciogliere i residui di fondo che il detergente non è riuscito a portar via e non brucia gli occhi (mi è capitato di usarlo anche per togliere grumetti di mascara).
In definitiva l'ho trovato un prodotto carino ma non mi ha entusiasmata per due motivi: 1) non è propriamente schiarente, almeno su di me 2) l'alcohol nell'Inci mi turba alquanto. In più il prezzo non è poi così basso se lo rapportiamo alla quantità, infatti mi è terminato qualche giorno fa dopo poco più di tre mesi di utilizzo (non mi trucco tutti i giorni, quindi al massimo è stato utilizzato 5 volte a settimana NB) considerando anche il fatto che da un mese a questa parte l'ho utilizzato sempre di meno a causa della cura dermatologica che sto facendo.
Quindi, in soldoni, non mi è dispiaciuto ma non credo lo ricomprerei, paradossalmente mi piacciono molto di più i tonici fatti in casa (a proposito, volete che vi scriva un post a questo proposito o sono cose troppo banali? Fatemi sapere :D).
Ingredients CTFA/INCI: Water (Aqua), Alcohol*, Ginkgo Biloba Leaf Extract, Aloe Barbadensis Leaf Juice*, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Extract*, Calendula Officinalis Flower Extract*, Vitis Vinifera (Grape) Fruit Extract*, Fragrance (Parfum)**, Linalool**, Limonene**, Citronellol**, Citral**, Eugenol**
* ingredients from certified organic agriculture
** natural essential oils

Per dargli una botta di vita e di utilità nelle ultime settimane ho provato ad aggiungere qualche goccia di olio di tea tree e a parte l'odore puzzolentoso un pochino si è reso utile per seccare gli eventuali schifi sul viso. Ho notato che sul web è abbastanza amato, se l'avete provato naturalmente fateci una review lampo nei commenti, vogliamo sapere :D
Che rapporto avete con i tonici? Hanno davvero un senso? :P
Svampi

26 commenti:

  1. Il senso dei tonici mi è ancora ignoto ma sono sicura che ce l'abbiano, dobbiamo solo scoprirlo.
    Questo insomma non è male ma neanche entusiasmante, come la maggior parte di quelli che ho provato io finora xD
    A me interesserebbe un post sui tonici homemade!!! Poi magari lo leggerei entusiasta e non lo farei perché sono pigra MA voglio leggerlo hahaha

    RispondiElimina
  2. Anche io sono alla ricerca di un tonico senza alcool! E si, io voto per avere un post sul tonico fatto in casa! :-)

    Fabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena posso vi scrivo tutto e vi faccio anche le foto ^_^

      Elimina
  3. Voglio il post sui tonici homemade!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Ery, arriva appena libero qualche confezioncina così vi faccio anche tutte le foto :D

      Elimina
  4. Ho notato che quasi tutti i tonici ecobio contengono alcool, chissà come mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Booh chissà, sulla mia pelle ho capito che l'alcohol è deleterio e cerco di evitarlo il più possibile :)

      Elimina
  5. Io non ho mai capito la VERA funzione del tonico, ma lo uso lo stesso XD Ho quello Lush che a parte il prezzo (quasi 10€) mi dura abbastanza e fa il suo lavoro peeeeròò se la cara Svampi facesse il post sul tonico homemade sarei una personcina felice *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni suo desiderio è un ordine signorina <3

      Elimina
  6. Io voglio la ricetta del tonico homemade, sta per terminare il mio amato flacone di Skinetica e ho bisogno di saperne di più in merito : ) Quoto Valli comunque: non ho ancora ben capito la sua funzione. Rimuovere i residui di trucco post struccante / latte detergente / quel-che-è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sinceramente lo trovo utile dopo lo struccaggio! Sull'uso dopo il detergente la mattina me ne sfugge l'utilità O__O però da brava pollaccia lo uso lo stesso ahah inizio a scrivere il post e appena posso faccio tutte le foto :3

      Elimina
  7. si a me piacerebbe molto il post sul tonico hand made *w* magari con qualche info per non doverne rifare uno ogni due giorni, che sarebbe un po' fastidioso xD
    io a grandi linee ho capito a cosa serve il tonico, ma sinceramente usandolo non ho mai notato grosse differenze ://

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wiii certo ** comunque no, nemmeno io, solo sul post struccaggio lo trovo utilissimo, mi aiuta molto a togliere le ultime porcherie :D

      Elimina
  8. Bene adesso voglio leggere il post sul tonico homemade, quindi mi aggiungo al club u.u
    Non utilizzo tonici al momento, credo siano almeno due anni che non ne acquisto, più che altro perché alla fine non noto la differenza applicandolo oppure no, forse sarò io ad essere impedita/negata? Misteri ahahah XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah no no ma l'utilità del tonico credo che sia uno dei misteri della fede :P

      Elimina
  9. Nel tonico devi avere fede, o ci credi o non ci dredi ma così sulla fiducia XD
    No ok in linea teorica so che dovrebbe fare sulla pelle, anche se poi effetti visibili non è che ci siano^^''

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!! Infatti, ehm, ho smesso di usarlo. Donna di poca fede.

      Elimina
  10. mistero!di sicuro serve a togliere qualche impurità in più o tracce di trucco che non sono state tolte dallo struccante...di più...non so!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DICONO, a riequilibrare il ph della pelle. DICONO.

      Elimina
  11. Sbaglierò di sicuro ma non utilizzo il tonico, non so ma mi sembra un passaggio inutile... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io ormai, soprattutto con la pellaccia che mi ritrovo!!

      Elimina
  12. ciao! adoro i prodotti Lavera! ma nel caso del tonico mi piace farmelo da sola, se ti interessa ti lascio il link di un post a riguardo :)

    http://spignattoereview.blogspot.it/2013/09/proviamo-fare-un-tonico.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prima facevo come te, ora ho smesso perché non avendo conservante durano troppo poco :)

      Elimina
  13. ma come fa a sfuggirti l'alcol al secondo posto se cerchi un tonico senza?! mah!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh Cecilia, se leggi bene una riga dopo ti accorgerai che l'ho scritto :) semplicemente non sono stata attenta.

      Elimina

Fai di noi due pollastre felici, commenta! :)
To comment or not to comment? YES is the answer!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...