martedì 20 dicembre 2011

Review: Pennelli e.l.f.




Bonsoir coccinelline!
Stasera review in grande stile, a 4 mani! Eh si perché vogliamo parlarvi dei pennelli e.l.f., una marca disponibile esclusivamente online e piuttosto low cost (cosa sempre buona e giusta). A quattro mani perché io e la mia compare Kokide abbiamo fatto un ordine online all'inizio dell'estate, e tra le altre cose io mi sono accaparrata 4 pennelli e lei uno solo. Mi spiego meglio.
I pennelli in questione sono il Complexion Brush (pennello da cipria), lo Small Angled Brush (pennello angolato per eyeliner), il Contour Brush (pennello a penna), il Powder Brush (Flatbuki per polveri) e lo Stipple Brush(pennello duofibre).
Tutti i pennelli e.l.f. della linea Studio sono neri e hanno le setole sintetiche in Teflon, morbidissime e molto semplici da lavare. Costano 4 euro ciascuno, davvero poco vista la loro qualità! Non hanno mai stinto o perso la forma, e non danno nessun problema nel lavaggio (a parte il Contour Brush, come vi accennerò quando parlerò di lui nel dettaglio).

Mi scuso per la qualità delle foto ma purtroppo il sole oggi si è rifiutato di collaborare.
Andiamo per ordine!!
Complexion Brush:

(nella foto in particolare il profilo)
è essenzialmente un pennello da cipria con setole abbastanza distanti e molto morbide. Io lo uso soprattutto per stendere la cipria, in particolare la Complexion Perfection o la Mineral Booster sempre della e.l.f., altri prodotti di cui vi parlerò in un altro post. Mi trovo bene anche ad usarlo per stendere dei blush molto pigmentati, perché mi permette di sfumarli bene e di applicarli in modo omogeneo, anche se a dire il vero per le dimensioni del mio viso (e dei miei zigomi, di cui Madre Natura praticamente non mi ha donato) è forse un po' troppo grande.
Small Angled Brush:

Ho comprato questo pennello con l'intenzione di usarlo per applicare l'eyeliner in crema ma a dire il vero non mi soddisfa totalmente, non è fine come vorrei, e per me che ho la palpebra mobile molto piccola non è esattamente l'ideale. L'ho “riciclato” come pennello da sopracciglia o da labbra (ovviamente pulito, tranquille :D) e fa il suo porco lavoro ;)
Contour Brush:

Questo è il pennello che mi attirava di più tra quelli nel sito, perché è difficile trovare un buon pennello a penna a poco prezzo. Bene. Il mio con lui è un rapporto di amore ed odio. Come vedete dalla foto non è proprio appuntito come un pennello a penna, ma è più cicciotto e arrotondato. Vi dirò, non è proprio come speravo ma lo ADORO :) è della dimensione giusta per la mia piega e lo uso spessissimo per sfumare, perché è molto fitto ma veramente morbido. Ha però un lato piuttosto negativo, sigh sigh. Lavarlo è un'impresa! Proprio perché è così fitto è difficilissimo sciacquarlo bene e spesso mi accorgo troppo tardi che è rimasto del detergente in fondo alle setole e sono costretta a lavarlo almeno due volte. Ah, e immediatamente dopo il lavaggio punge un po' perché rimane piuttosto rigido, ma il problema si risolve passandolo un paio di volte sulla mano!
Powder Brush:

Lui è il pennello che uso più in assoluto. Usando il fondotinta minerale tutte le mattine avevo proprio necessità di un buon pennello non troppo rigido per sfumare bene le polveri. è perfetto :) è fittissimo ma incredibilmente morbido, stende in modo eccellente il fondotinta e aiuta a dare la giusta coprenza. Inoltre nonostante sia così fitto è semplicissimo da lavare. Promossissimo da tutti i punti di vista!
Stipple Brush:
Uno dei miei pennelli preferiti! Per cosa?... per l'applicazione del blush!! ;) Per la serie, usiamo in maniera impropria i pennelli... sinceramente, all'acquisto, pensavo di utilizzarlo come pennello da fondo liquido: sono partita con tutte le migliori intenzioni, pensando che utilizzare un pennello mi avrebbe velocizzata nella stesura del fondo. E probabilmente sarebbe così, se lo utilizzassi: purtroppo per me (e per il pennello) mi trovo fin troppo a mio agio utilizzando le dita (che, per altro, a parer mio permettono un minor spreco di prodotto), per cui l'ho relegato all'ingrato compito di pennello da blush: sopratutto il fatto che non possieda delle setole troppo fitte mi permette di dosare bene anche i blush più accesi (cosa per me importantissima, visto il mio tono di pelle chiarissimo). Lo utilizzo qualche volta per stendere un velo di cipria e svolge egregiamente il suo lavoro. Nonostante quello che sembra è anche abbastanza facile da lavare, un peccato che abbia acquisito una forma vagamente ovoidale reduce dalla permanenza nella bustina di plastica nel quale è stato spedito...

Svampi's Ps: Sto lavando i pennelli con il Sapone di Aleppo (Leggi cosa ne penso) ed è ottimooo :)) 

4 commenti:

  1. ti ringrazio per i complimenti e per esserti registrata al mio blog,ho dato uno sguardo al tuo blog ed è bellissimo...iscritta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille sei gentilissima! :) sono felice ti sia piaciuto il blog ^^

      Elimina
  2. anche io amo i pennelli ELF e anche io uso il sapone di ALeppo per lavarli! ^__* hehehhehe

    RispondiElimina
  3. @Pamy le grandi menti pensano all'unisono ahah :D

    RispondiElimina

Fai di noi due pollastre felici, commenta! :)
To comment or not to comment? YES is the answer!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...